COS'E' ORTOALLEGRO

ORTOALLEGRO.IT è un sito rivolto agli amanti dell'orto naturale per autoconsumo 
Se vuoi ortaggi giganti in ogni stagione ed ogni anno, a tutti i costi, anche usando concimi e pesticidi chimici, sei contro natura.
Se sai accettare la non raccolta di un ortaggio un anno, avendone comunque tanti altri da gustare.
Se vuoi divertirti ed assaporare ortaggi salutari che la natura ed il tuo lavoro decidono di donarti, e vuoi nel contempo tutelare l’ambiente, l’aria che respiri, la terra che ti nutre, allora sei il benvenuto, e spero che navigare in questo sito ti sia utile.
Pausa pranzo con panino al prosciuttoHo iniziato a coltivare seguendo le tecniche tradizionali per convertirmi poi alla coltivazione naturale e all'Orto Sinergico. Ho studiato la Permacultura e i suoi principi di difesa dell'ambiente. 
Ho coltivato piccoli orti per tanti anni, nonostante facessi altro nella vita (lavoravo in una grande azienda di telecomunicazioni, oggi pensionato), lo facevo per passione, mi rilassava, mi divertiva e mi appagava. Raccogliere i frutti del proprio lavoro è sempre appagante no? Mangiarli e gustarli poi ancora di più.

L'ORTO SINERGICO NATURALE

Citazione di Masanabu Fukuoka
Masanabu Fukouka padre dell'agricoltura naturale dalla quale è nato l'orto sinergico

Le millenarie foreste non sono coltivate dall’uomo, eppure sono auto-fertili, sempre rigogliose e secolari. L’orticoltura naturale tende ad adottare e riprodurre molte delle leggi che governano gli auto-sostenibili boschi.

Finalmente, già da qualche decennio, c’è chi sperimenta la realizzazione di foreste commestibili o boschi con ortaggi (Food Forest) nel mondo ed anche in Italia, come il progetto "Il Bosco che Nutre" in Toscana. Più agricoltori e scienziati hanno fatto tesoro delle leggi dei boschi, tra questi M. Fukuoka ed Emilia Hazelip, colei che ha intuito e poi concepito l’Orto Sinergico.

L'uomo deve vivere in sinergia con la natura
“Nel momento in cui l’uomo tornerà alla natura, cercando di capire la vera essenza di un albero o di un filo d’erba, l’uomo non avrà più bisogno della conoscenza umana” M. Fukouka

Altri scienziati, in seguito, hanno allargato i loro orizzonti che tuttora sono in continua evoluzione. I principi originari, ai quali le tecniche naturali ancora si ispirano, che stanno stupendo in tutti i continenti, per i loro positivi risultati e con i quali, da alcuni decenni, si sta diffondendo l’agricoltura naturale sono:

Orto Sinergico esempio di orto e ortaggi raccolti
Aiuola in avviata coltura

1) Coltivare gli ortaggi senza rivoltare la terra (NO ALLA VANGA, NO ALLA ZAPPA)
2) Non aggiungere fertilizzanti (chimici da aborrire, ma anche organici se sconvolgono il naturale equilibrio del suolo)
3) Non diserbare all’Attila, non sradicare ogni pianta, ogni filo di erba spontanea, per la natura sono tutte utili. Se in rari casi, sei costretto a farlo o lo ritieni indispensabile riusa sempre cio’ che togli.
4) Non usare nessun velenoso pesticida
5) Non calpestare o comprimere il terreno da coltivare

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato!